Disordini temporo-mandibolari: effetti di due tipologie di trattamento osteopatico

pubblicato in: Senza categoria | 0

I disordini temporo-mandibolari (TMD) sono disturbi associati all’articolazione temporo-mandibolare, ai muscoli masticatori e alle strutture anatomiche adiacenti. Le cause di questi disordini possono essere diverse: micro o macro traumi, malfunzionamento della struttura anatomica o fattori biopsicosociali.
Il TMD può portare a diversi sintomi quali: dolore dell’articolazione coinvolta e dei muscoli masticatori, limitazioni o deviazioni della mandibola durante l’apertura della bocca, rumori articolari durante il movimento della bocca, mal di testa, acufeni e dolore all’orecchio.
Uno studio pilota di Gesslbauer et al. (2016) ha valutato l’effetto di due tipologie di trattamento osteopatico (cranico e generale) in 40 pazienti affetti da TMD.
I risultati hanno dimostrato un miglioramento significativo del dolore in entrambi i gruppi trattati e un miglioramento della qualità della vita dei pazienti affetti.
Entrambe le tipologie di trattamento sono state giudicate ugualmente efficaci.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/articles/28029069/

Lascia una risposta